mercoledì , 25 Novembre 2020
Home / Aggiornamenti / Facebook acquisisce tbh – l’app per scambiarsi i complimenti

Facebook acquisisce tbh – l’app per scambiarsi i complimenti

Mark Zuckerberg, fondatore e amministratore delegato di Facebook, è sempre alla ricerca di novità da implementare nel suo social network. Non è quindi una sorpresa la notizia arrivata da poche ore, secondo la quale il noto social network avrebbe acquisito l’applicazione statunitense più popolare e discussa del momento “tbh“.

Tbh, acronimo di To be honest (a essere sinceri), è un’applicazione di messaggistica per iOS che in pochissimo tempo è stata scaricata da più di 5 milioni di persone, in maggioranza studenti delle scuole superiori che hanno inviato più di un miliardo di messaggi.

Questi dati straordinari hanno attirato l’attenzione di Zuckerberg che, secondo la redazione di TechCrunch, avrebbe acquisito il progetto e assunto gli sviluppatori di tbh per 100 milioni di dollari, cifra irrisoria per il colosso di Menlo Park se consideriamo i miliardi spesi per l’acquisizione di Instagram.

Ma cerchiamo di capire bene cosa sia questa applicazione fenomeno e come funzioni.
Tbh è un’applicazione di sondaggi in forma anonima studiata in positivo.
Nello specifico, grazie a questa applicazione, è possibile spedire ai propri contatti, precedentemente selezionati, dei sondaggi preimpostati ovviamente in forma anonima con un unico compromesso: che abbiano un contenuto superficiale, frivolo ma soprattutto positivo.
Nei quiz già formulati dagli sviluppatori ci sono domande le cui risposte sono dei complimenti, ad esempio chi è il più simpatico del gruppo o chi ha il sorriso più magnetico.
E’ possibile inoltre creare quiz da zero che ovviamente dovranno essere approvati da un membro dell’applicazione il quale controllerà che il contenuto sia positivo e mai offensivo.
Questo aspetto mi piace molto infatti credo che sia la prima applicazione attenta ad evitare il cyber-bullismo di cui purtroppo ne sentiamo troppo parlare.

Dopo l’acquisizione dei diritti dell’app da parte di Facebook, tbh ha continuato a funzionare regolarmente anche se si pensa che da qui a poco, verrà inglobata nella piattaforma blu.
Per il momento non si conoscono le intenzioni di Zuckerberg che, a mio avviso, si è mosso strategicamente acquisendo un’applicazione rivolta ad un pubblico giovane che per il momento rappresenta la fetta di popolazione che meno utilizza Facebook rivolgendo l’attenzione solo ad Instagram.

Non ci resta che aspettare per sapere come verrà utilizzato questo servizio all’interno del social network blu.

Check Also

Samsung Galaxy TAB S6 Lite: Un Tablet per Tutti

Da quando la tendenza degli smartphone dalle grandi dimensioni ha preso piede, il commercio dei …

Lascia un commento