sabato , 28 Novembre 2020
Home / Aggiornamenti / Facebook testa i commenti privati

Facebook testa i commenti privati

Sappiamo benissimo che gli sviluppatori di Facebook sono in costante lavoro per garantire agli utenti un utilizzo del social network sempre più completo. In particolare, negli ultimi tempi, l’attenzione si è focalizzata sulla privacy di chi utilizza quotidianamente tutte le piattaforme proprietà di Mark Zuckerberg.

La notizia arrivata qualche ora fa, confermerebbe l’andamento del team di Facebook e rivelerebbe la volontà da parte della piattaforma blu, di modificare la visualizzazione dei commenti privati.

Secondo voci attendibili, infatti, sarebbero iniziati dei test riguardanti le impostazione per la privacy. Non sappiamo ancora se, ma soprattutto quando, Facebook darà la possibilità di usufruire di questa nuova funzionalità: lo stesso sito The Next Web, ha chiesto delucidazioni in merito, alla stessa piattaforma, senza alcuna risposta, almeno per il momento.

Cerchiamo di capire meglio questa nuova funzionalità riguardante la privacy e come potrebbero cambiare i singoli commenti.
Sappiamo infatti che quando commentiamo il post di un nostro contatto, non solo il nostro messaggio è visibile a tutti, ma siamo automaticamente esposti a critiche e talvolta anche ad offese.
Il team di Zuckerberg sta lavorando per la gestione dei nostri commenti. In pratica, prima di inviare un commento, potremo cliccare sull’icona raffigurante il lucchetto e determinarne la visualizzazione. Cliccando l’icona, infatti, compariranno 4 opzioni di visualizzazione: tutti, autore del post e commentatore, amici, amici e autore del post.
E’ evidente quindi che potremo decidere se riservare la visualizzazione del nostro commento ad alcuni oppure estenderla praticamente a tutti.
In questo modo, non solo la nostra privacy sarà tutelata, ma non andremo incontro a critiche, talvolta eccessive. Spesso capita, infatti, di evitare di commentare alcuni post per non incorrere in commenti fuori luogo che possono portare a polemiche inutili.

Con questo ulteriore passo a favore degli utenti e della loro privacy, l’utilizzo del social network cambierà di sicuro in meglio in quanto ognuno si sentirà libero di esprimere le proprie idee.

Check Also

Samsung Galaxy Z Fold 2: svelata la scheda tecnica

Ormai non ci sono più segreti riguardo Galaxy Z Fold 2, il dispositivo Samsung tanto …

Lascia un commento