venerdì , 18 Settembre 2020
Home / Aggiornamenti / Falla in Android – I nostri screenshot sono a rischio

Falla in Android – I nostri screenshot sono a rischio

Negli ultimi mesi abbiamo appreso quanto sia vulnerabile il sistema operativo Android e dunque come siano a rischio tutti i
dispositivi che ne fanno uso.
Questa volta la falla di sicurezza riguarda gli screenshot. Infatti, se fino ad ora siamo venuti a conoscenza di malware
nascosti in applicazioni presenti nel Play Store ufficiale di Google oppure di codici malevoli inseriti in app di sicurezza o di backup, ora sembra essere la volta dei diffusissimi screenshot di cui quasi tutti ne facciamo uso quotidianamente.

Per chi non avesse ben capito di cosa stessi parlando, voglio ricordare che gli screenshot sono quelle fotografie allo schermo
che ogni utente può fare nel momento in cui vuole salvare una particolare immagine sul display, come ad esempio un
pezzo di chat oppure dati che vogliamo catturare per poi condiverli con qualche nostro contatto.

La falla risiede proprio in queste immagini catturate da noi utenti e sembra che Google abbia già provveduto a risolvere il
problema, se pur relativamente.
Il team di MWR Labs ha analizzato nei propri laboratori gli smartphone Android riscontrando la presenza di questo bug nel
sistema operativo. Nel report sviluppato dai ricercatori di MWR è emerso che questo problema, che interesserebbe il 75%
dei dispositivi Android, ha avuto inizio quando Google ha cambiato le caratteristiche di MediaProjection, il servizio presente
nel sistema operativo creato proprio per consentire gli screenshot. All’inizio, infatti, per accedere a MediaProjection, ossia per
catturare le immagini dello schermo, bisognava avere i permessi di root ma, con l’arrivo di Android Lolipop, Google ha
pensato di semplificare le cose, rendendo il servizio accessibile a tutti, senza valutare le possibili conseguenze.
E ciò che emerso dai laboratori di ricerca è molto preoccupante in quanto un malintenzionato potrebbe, con molta
semplicità, riuscire a rubare il nostro screenshot ed inviarlo ad un server remoto usufruendo del contenuto a suo
piacimento.

Ancora una volta la nostra privacy nelle mani di possibili hacker pronti ad approfittare di eventuali bug presenti nei sistemi operativi. Per fortuna Google, dopo il report degli ingegneri di MWR, ha provveduto a risolvere il problema definitivamente. La brutta notizia, però, è che la correzione al bug è presente solo su Oreo, il nuovo sistema operativo di Android che purtroppo non è ancora disponibile per la maggior parte dei dispositivi, sia smartphone che tablet, per non parlare di quelli che non potranno mai installarlo. Sicuramente Google provvederà anche a questo ma, intanto, se avete possibilità di aggiornare il sistema operativo del vostro device, portandolo alla versione più recente, ossia Oreo, fatelo il prima possibile.

Check Also

Samsung Galaxy TAB S6 Lite: Un Tablet per Tutti

Da quando la tendenza degli smartphone dalle grandi dimensioni ha preso piede, il commercio dei …

Lascia un commento