mercoledì , 28 Ottobre 2020
Home / Aggiornamenti / Galaxy A41: Il nuovo smartphone Samsung di fascia media

Galaxy A41: Il nuovo smartphone Samsung di fascia media

Siamo finalmente arrivati alla vigilia della commercializzazione di Galaxy A41, il nuovo smartphone Samsung di fascia medio-bassa che in queste settimane ha fatto parlare molto di se visto che prenderà il posto di Galaxy A40, presentato un anno fa, che riuscì a riscuotere un successo inaspettato, sia per il prezzo accessibile a tutti, sia per le caratteristiche tecniche in perfetto equilibrio.

Galaxy A41 ricorda molto il modello precedente, in diversi aspetti ma ovviamente Samsung ha voluto fare un passo in più alzando l’asticella della qualità e, infatti, siamo quasi convinti che, se Galaxy A40 è riuscito a convincere molti utenti, A41 addirittura conquisterà una bella fetta di utenza, convincendoli magari all’acquisto poichè, ormai è risaputo, i dispositivi di fasce più economiche sono i più ricercati, almeno per adesso.
Certo, i patiti dei top di gamma ci sono e ci saranno sempre, ma sono anche quegli utenti disposti ad alleggerire il loro portafogli, e non di poco. Mentre, invece, rimangono numerosi quegli utenti che si accontentano di un bel display, di discrete fotografie e di una componentistica nel complesso accettabile anche se non eccelsa.
Ecco, Galaxy A41 risponde proprio a questo prototipo di dispositivo mobile: performante quanto basta ma soprattutto economico.
Ma guardiamolo più da vicino in modo da scoprire anche le differenze con il suo predecessore.

Cominciamo dal display e dall’aspetto estetico. Il pannello di Galaxy A41 è un SuperAMOLED Infinity-U da 6,1″ diversamente dal suo predecessore che misurava in diagonale 5,9″. Anche il sensore delle impronte digitali li differenzia, ora è presente sotto al display, in basso mentre Galaxy A40 lo ospitava sulla back cover posteriore accanto al modulo della fotocamera. Tornando sulla parte frontale, in alto, troviamo un piccolo notch in cui è alloggiata una fotocamera da 25 megapixel e grazie alla quale è presente anche il sensore per il riconoscimento facciale.

Il processore di Galaxy A41 è Mediatek Helio P65, anche questo diverso dal predecessore, così come la batteria, ora più capiente, 3.500 mAh, (contro i 3.100 mAh di A40). La RAM che spinge il tutto è di 4 GB mentre per la memoria interna si parla di 64 GB.
Il Sistema operativo non puo’ non essere Android 10 con personalizzazione One UI 2.0, proprietaria che, se da un lato si discosta notevolmente dall’interfaccia originaria di Android, dall’altra garantisce funzionalità e versatilità notevoli che sicuramente renderanno piacevole l’ esperienza di utilizzo del dispositivo.

Il comparto fotografico ora è più ricco: Galaxy A41 ha infatti una tripla fotocamera posteriore a semaforo, posta verticalmente, di fatto un sensore in più rispetto al modello precedente. Il sensore principale è da 48 megapixel ed è accompagnato da un sensore grandangolare da 8 megapixel (123°). Troviamo poi un ultimo sensore da 5 megapixel per la profondità di campo. Il tutto è corredato di flash Led.

Galaxy A41 è stato presentato ufficialmente a marzo e da domani, 22 maggio, sarà disponibile per la commercializzazione sulla piattaforma Amazon al costo di 299 euro, nelle colorazioni Black, White e Blue.

Check Also

Honor 9A: Il dispositivo con una grande batteria ad un piccolo prezzo.

Huawei è intenzionata a conquistare il mercato dei dispositivi mobili di fascia bassa e, questa …

Lascia un commento