venerdì , 15 Novembre 2019
Home / Aggiornamenti / Mate X – Lo smartphone pieghevole firmato Huawei

Mate X – Lo smartphone pieghevole firmato Huawei

Il Mobile World Congress 2019 di Barcellona è iniziato solamente ieri e, tra le tante novità presentate dalle più grandi aziende, una in particolare ha catturato l’attenzione di tutti. Si tratta di Huawei Mate X, lo smartphone pieghevole con tecnologia 5G che con un solo gesto puo’ diventare un tablet da ben 8 pollici.

Abbiamo atteso, dopo innumerevoli rumors che si sono susseguiti sul web, il dispositivo pieghevole Samsung convinti che fosse il prodotto dell’anno sia per innovazione che per tecnologia avanzata. Ma, a pochi giorni dalla presentazione di Samsung Folder, è questo il nome del dispositivo pieghevole coreano, ci siamo dovuti ricredere. Mai immaginavamo, infatti, che Huawei giocasse il suo asso nella manica presentando il nuovo Mate X, il miglior dispositivo mai realizzato.

Huawei Mate X fa la differenza. E’ un dispositivo bellissimo da vedere, di alta tecnologia e con prestazioni fuori dal comune. Rimane un piccolo neo, il prezzo di 2299 euro lo rendono un prodotto non destinato alla massa, destinato a rimanere un sogno per troppi.

Cerchiamo di capire bene com’è strutturato Mate X guardandolo più da vicino, soffermandoci soprattutto sulla sua caratteristica principale, ossia quella di diventare smartphone o tablet, a seconda dell’esigenza dell’utente.

A guardarlo è uno smartphone a tutti gli effetti. La parte anteriore è rappresentata da un display da 6,6 pollici, con una risoluzione di 2480 x 1148 pixel. Posteriormente c’e’ un display secondario da 6.38 pollici (2480 x 892 pixel) che, in questa modalità, potremmo sfruttare per scattare selfie eccezionali.
Lo spessore di Mate X in modalità smartphone è di 11 millimetri e, sul laterale mostra le 3 fotocamere, che saranno sempre facilmente utilizzabili anche nella modalità tablet, in questo ultimo caso, gli obiettivi sono posti all’interno del display da 8 pollici in modo che l’utente possa scattare foto eccellenti, avvalendosi dell’intera diagonale del dispositivo. La fotocamera principale, infatti è di ben 40 megapixel che scatta foto di alta qualità con una risoluzione di 7152 x 5368 pixel. I video, invece, sono registrati in 4k con risoluzione di 3840 x 2160 pixel.

Piegando il dispositivo verso l’esterno, e non dall’interno come il Samsung Galaxy Fold, avviene la trasformazione per cui il display da 6.6 pollici lascia spazio ad un pannello da 8 pollici, con 2480 pixel di risoluzione, a tutto schermo, senza notch o qualsiasi tipo di bordo.
Nella modalità tablet, Mate X è di 5,5 millimetri di spessore e, nella parte posteriore, presenta una maniglia verticale, in cui alloggiano l’ingresso usb di tipo c e le tre fotocamere, che facilita la presa del dispositivo.

Il processore previsto per questo gioiello è il Kirin 980, abbinato al modem Balong 5000 con tecnologia 5G che trasferisce ad un massimo 4,6 Gbps con supporto alle frequenze sub-6GHz.
Il sensore per le impronte digitali è previsto sul tasto di accensione.
La batteria è di 4500 mAh con un sistema di ricarica rapida da 55 watt che garantisce una ricarica dallo 0% all’85% solo in 30 minuti.

Non c’è che dire, Huawei Mate X rappresenta la tecnologia del futuro. La casa cinese ha introdotto, con questo dispositivo, alta tecnologia e innovazione dando una svolta al mondo dei dispositivi mobili.
Resta soltando di capire che tipo di interfaccia grafica avrà Mate X e come gli ingegneri possano adattarla a questo tipo di dispositivo dalla form factor estremamente complessa ma siamo sicuri che non rimarremo delusi.

Non sappiamo quando è previsto l’arrivo di Mate X ma Richard Yu, durante la presentazione, ha assicurato che sarà commercializzato intorno alla metà del 2019.

Check Also

Xiaomi Mi CC9 Pro in arrivo il 24 ottobre 2019

Eravamo già al corrente che Xiaomi, uno dei più grandi brand cinesi, stesse lavorando a …

Lascia un commento