sabato , 25 Settembre 2021
Home / android / Samsung Galaxy A42 5G: Caratteristiche tecniche

Samsung Galaxy A42 5G: Caratteristiche tecniche

In tutti questi anni Samsung ci ha dimostrato che i dispositivi medio-gamma sono una priorità. Ultimamente, infatti, l’azienda coreana ha ampliato l’offerta dei dispositivi appartenenti alla serie “A”, ossia quella che raggruppa gli smartphone di medio prezzo e spesso ci stupisce con dispositivi che hanno un ottimo rapporto qualità/prezzo e che raggiungono un target di acquirenti più ampio.
Negli ultimi mesi Samsung ha presentato Galaxy A42 5G, un telefono medio gamma adatto a tutte quelle persone che non esigono chissà cosa dal proprio telefono, se non quella di scattare delle foto di tanto in tanto e postarle sui social. Sebbene Galaxy A42 5G sia stato lanciato ad un prezzo non proprio minimo, si parla infatti di 369 euro, ha già subito degli sconti, motivo per il quale, ad oggi, risulta essere ancora più interessante.
Abbiamo raggruppato le caratteristiche in una scheda tecnica in modo da essere più chiari ed esaustivi possibili.

Display: Super AMOLED HD+ con risoluzione 720 x 1600 pixel – lettore di impronte digitali sullo schermo
Processore: Qualcomm Snapragon 750G (SM7225-2-AB), Octa-Core (2 core a 2,2 GHz + 6 core a 1,8 GHz)
RAM: 4GB
Memoria interna: 128GB, espandibili sino a 1TB
Fotocamera Posteriore quadrupla: 48MP con apertura a f/1.8, 8MP a f/2.2, (grandangolare), 5MP macro a f/2.4, 5MP destinata alla profondità con apertura f/2.4.
Fotocamera Anteriore: 20MP, ottica con apertura f/2.2
Connettività: 5G
Batteria da 5.000 mAh con supporto alla ricarica a 15W USB Type-C
Dimensioni e peso: 164,4 x 75,9 x 8,6 mm, 193 grammi

Come si evince dalla scheda tecnica, ci troviamo di fronte ad un dispositivo che non ha nulla da invidiare ai diretti concorrenti. il punto di forza è sicuramente la fotocamera che, come abbiamo potuto constatare da altri dispositivi Samsung, è di buona qualità e si adatta molto bene a tutte le situazioni. Gli scatti, infatti, sono godibili anche se dal momento del tap sul tastino allo scatto effettivo passano almeno 2 secondi.
Le fotografie sono di discreta qualità e se il nostro intento è solo quello di condividerle sui vari social, allora questo è il telefono che fa per noi: solo aprendole dal Computer, infatti, si può notare qualche imprecisione e un pò di rumore in più, dettagli che non vengono fuori se osserviamo le foto dal cellulare.
Sorprende anche la scelta della fotocamera frontale: 20MP con apertura f/2.2 si trovano solitamente su dispositivi più importanti.

Una scelta che non convince è sicuramente quella del display. Samsung ha scelto un display AMOLED e quindi dai colori brillanti, a discapito però della risoluzione. Si tratta, infatti, di un pannello in HD+ con una risoluzione pari a 720 x 1600 pixel. Nello specifico, accendendo il display, rimaniamo abbagliati dalla luminosità e dalla definizione dei colori ma, avvicinandoci, possiamo notare come alcune scritte si sgranino, effetto che viene fuori quando c’è una scarsa risoluzione.
In alto è presente in notch a goccia, anche questa scelta è un pò impopolare, e in basso troviamo il sensore delle impronte digitali che, se pur posto molto in basso e quindi per alcuni risulta abbastanza scomodo, è molto preciso e veloce.

La batteria è da 5000 mAh, dunque una capacità che assicura il telefono acceso per tutto il giorno, anche con un utilizzo corposo del dispositivo. La nota stonata rimane il supporto alla ricarica rapida, a 15W, che di fatto non è abbastanza per reggere il confronto con la concorrenza.

Convince abbastanza anche il comparto hardware: la scelta del processore Snapragon 750G è stata accolta bene dagli studenti, soprattutto perchè prevede il supporto alle reti 5G. Nello specifico si tratta di un octa-core, di cui 2 core a 2,2 GHz e 6 core a 1,8 GHz.
Anche la memoria interna è soddisfacente: 128 GB espandibili fino a 1TB tramite MicroSD, anche se questa scelta compromette la presenza della doppia SIM.

Check Also

OPPO Reno 6, Reno 6 Pro e Reno 6 Pro+: Tutto ciò che c’è da sapere

Nelle ultime ore OPPO ha finalmente ufficializzato l’arrivo dei nuovi smartphone della serie Reno, in …

Lascia un commento