mercoledì , 25 Novembre 2020
Home / Aggiornamenti / Facebook – Arrivano i Sotto-Gruppi

Facebook – Arrivano i Sotto-Gruppi

Qualche tempo fa Terri Rupar e Teddy Amenabar, redattori della rivista online, Washington Post, avevano creato PostThis, un gruppo in cui i vari lettori potevano confrontarsi sugli argomenti di attualità che preferivano, instaurando così una sorta di comunicazione non solo tra gli utenti, ma anche con la redazione stessa. Un modo sicuramente più veloce e meno freddo di interagire con lo staff rispetto alle e-mail, utilizzate finora.
Prendendo spunto da PostThis, dunque, il team guidato da Mark Zuckerberg, apre le porte alle discussioni tra i vari utenti, dando la possibilità agli amministratori di creare dei sotto-gruppi in cui si possa interagire e disquisire a proposito di imprese, testate giornalistiche, artisti, e qualsiasi altro argomento preferito dalle community.

Un altro aspetto interessante di “Groups for Pages“, è questo il nome della funzionalità su cui sta lavorando il team di Facebook, è che qualsiasi azienda può aprire un gruppo di discussione senza dover chiedere ai dipendenti di creare il gruppo con i propri dati di accesso, tutelando così la privacy di ognuno.

Con la creazione dei gruppi di discussione, che non sono altro che fan club dei tempi moderni in cui gli utenti sono a stretto contatto con gli amministratori del Gruppo, Facebook fa un altro passo in avanti e, tra i dati pubblicati ultimamente, dichiara che le Pagine Facebook riguardanti imprese, brand e artisti sarebbero più di 70 milioni. La cifra è esorbitante ma possibile visti gli sforzi costanti da parte dell’azienda per riuscire ad essere l’applicazione numero uno al mondo.

Check Also

Samsung Galaxy Z Fold 2: svelata la scheda tecnica

Ormai non ci sono più segreti riguardo Galaxy Z Fold 2, il dispositivo Samsung tanto …

Lascia un commento