martedì , 1 Dicembre 2020
Home / Tech / Google Chrome rimosso dallo Store di Microsoft

Google Chrome rimosso dallo Store di Microsoft

Nelle ultime ore Microsoft ha rimosso Chrome, motore di ricerca di Google, comparso inaspettatamente nello Store delle applicazioni di Windows 10. L’azienda di Redmond, ovviamente, ha provveduto subito ad eliminarlo.

La notizia arriva da The Verge, popolarissimo sito americano, a cui la stessa Microsoft ha rilasciato una dichiarazione in cui spiega chiaramente che Google ha violato la policy dello Store ufficiale, motivo per il quale Chrome è stato rimosso.

Sappiamo bene, infatti, che da un pò di tempo Microsoft, seguendo la linea dell’ App Store presente nel sistema operativo iOS di Apple, vieta nel proprio Store, la pubblicazione di browser alternativi a Edge, ossia il browser di Windows 10.

A sorpresa, ignorando la policy della casa di Redmond, nelle giornate scorse, Chrome è comparso nel Microsoft Store e, per eludere i controlli, aveva messo a disposizione degli utenti solo il file di installazione del programma.

Microsoft però, una volta individuato l’installer di Chrome nel proprio Store, ha provveduto subito ad eliminarlo proprio per violazione della policy. Secondo le norme ufficiali di Microsoft, Google potrebbe pubblicare il proprio browser nel Microsoft Store, a patto che utilizzi il motore di rendering di Edge. Accettando questo compromesso, adeguandosi quindi alle regole di Microsoft, Chrome comparirebbe anche sui Computer con sistema operativo Windows 10 S, che prevede l’installazione delle applicazioni solo ed esclusivamente dallo Store ufficiale.

Per quanto Edge sia diventato popolare, è impensabile che Google possa scendere ad un compromesso simile e quindi, qualunque utente di Windows 10 voglia installare Chrome sul proprio Computer, dovrà scaricare il file di installazione su internet.

Check Also

Honor 30s sarà presentato il 30 marzo

E’ stato proprio lo spot di una bibita gassata a farci intuire che il nuovo …

Lascia un commento